VIAGGI IN CABINA | Da Grosseto a Roma Termini, a bordo della “Tartaruga” E444R

Grazie alle preziose immagini di TG Trains, riprese di Alessandro Manfredi, restiamo a bordo di una E.444R ovvero un locomotore che ha fatto la storia d’Italia, la mitica “Tartaruga”, sebbene già versione revamping, e proseguiamo il nostro immaginario viaggio verso Roma Termini. Nel precedente appuntamento ci eravamo infatti fermati a Grosseto dopo essere partiti da Pisa Centrale. Dobbiamo condurre il treno Intercity IC519 “Carignano” fino a Roma Termini. E’ il 1994, quando ancora si chiamavano Ferrovie dello Stato, e sui binari d’Italia è sempre uno spettacolo nello spettacolo. I graffiti non esistono, e siamo in piena Epoca V quella che ci porta dal grigio ardesia ai multicolori, i colori dell’arcobaleno. Anche se all’orizzonte sembra profilarsi il passaggio che poi è effettivamente avvenuto in Trenitalia, con lo spacchettamento dei comparti e delle divisioni. Il viaggio in questo capitolo, che si snoda su quattro video, termina a Roma Termini.

Buona visione!

 

CAPITOLO 1 – Da Grosseto a Pescia Romana (Viterbo) 

 

CAPITOLO 2 – Da Pescia Romana (Viterbo) a Santa Marinella (Roma)

 

CAPITOLO 3 – Da Santa Marinella (Roma) a Roma Termini

 

CAPITOLO 4 – Ingresso in stazione Roma Termini