LIBRI | Montebelluna-Susegana, 20 kilometri di ferro e fuoco

La storia della “Fonda”. Una ferrovia nata per scopi militari durante la prima guerra mondiale.

Montebelluna Susegana 20 kilometri di ferro e fuoco - Tiziano EdizioniIl libro descrive dettagliatamente la storia della ferrovia che collegava Montebelluna con Susegana, nata per scopi militari durante la Grande Guerra e pesantemente coinvolta nei combattimenti tra l’Esercito Italiano e quello Austroungarico, avutisi durante la nota “Battaglia del Solstizio”, di cui nel giugno del 2018 è ricorso il centenario. Gli autori, Andrea Baldanello, Andrea Mozzoni e Luigi Voltan, appassionati di ferrovie ed affascinati dalle poche notizie che si conoscevano su questa linea veneta, hanno reperito una cospicua ed interessante documentazione storica e tecnica che ha permesso loro di ricostruire le vicissitudini e le caratteristiche della linea pedemontelliana, nota anche come “linea della Fonda” per il nome dato al raccordo che bypassava la stazione di Montebelluna sottopassando la linea proveniente da Treviso. Nel libro il lettore troverà uno studio degli eventi socio-politici e dei provvedimenti legislativi che hanno preceduto la realizzazione della ferrovia, un profilo accurato del progettista, un’indagine tecnica della linea e degli interventi ed adeguamenti tecnici, che sono stati effettuati negli anni, dall’apertura alla sua soppressione. Vi è poi l’analisi del traffico ferroviario che in oltre mezzo secolo ha caratterizzato questa relazione ferroviaria, ed un intero reportage fotografico che ne illustra lo stato attuale, dato che la sede è in corso di trasformazione in pista ciclabile e percorso della memoria sui luoghi del primo conflitto mondiale, per i numerosi elementi tuttora presenti riferiti a quel tempo. Dopo i primi disboscamenti effettuati dal Consorzio del Bosco Montello infatti, sono emersi alcuni reperti di particolare interesse, come ad esempio una rotaia laminata nel 1878 presso una acciaieria inglese. Chiude l’opera un agile glossario che aiuta il lettore eventualmente poco esperto di temi ferroviari a comprendere la terminologia tecnica presente nel testo.

Il libro ha riscosso l’entusiasmo ed il patrocinio del Consorzio del Bosco Montello e dei Comuni ad esso appartenenti, quali Crocetta del Montello, Montebelluna, Volpago, Giavera e Nervesa, ma anche della Fondazione Storica delle Ferrovie dello Stato Italiane, sottolineato da una presentazione del suo Direttore Generale, l’ing. Luigi Cantamessa.

Caratteristiche: Copertina cartonata, pagine 180 su carta patinata, 13 cartine, 7 planimetrie, 8 disegni, 39 documenti ufficiali e orari commerciali, 10 tabelle, 135 immagini (in bianco e nero e a colori).

Per la distribuzione e vendita, può essere contattato l’editore: TIZIANO EDIZIONI – PIEVE DI CADORE (BL) Info: 0435 71224 tipografiatiziano@libero.it prezzo di copertina € 32.00

Il libro si trova in vendita anche presso siti web e librerie specializzati in tema ferroviario